Sondaggio Anaao: Condizioni Precarie e Urgenza di Riforma per gli Specializzandi

da | Ultimo aggiornamento 05/06/2024 | Formazione, Notizie di settore | 0 commenti

specializzando preoccupato

Il sondaggio Anaao Assomed presentato agli Stati Generali della Formazione Specialistica ha portato alla luce una realtà preoccupante riguardante le condizioni di lavoro e formazione degli specializzandi in Italia. Secondo il sondaggio Anaao, gli specializzandi denunciano sfruttamento, formazione carente e diritti negati, sollecitando una riforma strutturale del sistema formativo.

Orari di Lavoro e Sfruttamento

Superamento delle Ore Contrattuali

Uno dei problemi principali emersi dal sondaggio è il superamento delle ore contrattuali. Il 50% degli specializzandi denuncia di subire orari di lavoro non rispettati, con frequenti superamenti delle 38 ore settimanali previste dal contratto. Solo il 26% degli intervistati dichiara di lavorare effettivamente 38 ore a settimana, mentre per circa il 30% la settimana lavorativa supera le 50 ore. Questi dati evidenziano una condizione lavorativa che va ben oltre i limiti accettabili:

  • Il 60% degli specializzandi lavora turni notturni regolari senza adeguati periodi di riposo.
  • Molti specializzandi si trovano a dover compensare le carenze di personale, svolgendo un numero eccessivo di ore lavorative.

Condizioni di Lavoro per i Dirigenti Sanitari

Anche i dirigenti sanitari non medici (biologi, chimici, fisici, psicologi, farmacisti) sono colpiti da condizioni di lavoro precarie. Il 68% degli intervistati ha dichiarato di svolgere attività lavorative per sostenersi economicamente durante il percorso formativo, nonostante non ricevano alcun trattamento economico adeguato. Questo gruppo denuncia una situazione di sfruttamento lavorativo:

  • Il 98% chiede un trattamento economico equo.
  • Solo il 15% ha partecipato ai concorsi ex Decreto Calabria, dimostrando una bassa partecipazione dovuta a condizioni sfavorevoli.

Formazione Carente e Stipendi Bassi

Qualità della Formazione

Un altro punto critico emerso dal sondaggio riguarda la qualità della formazione. Solo il 10% degli specializzandi afferma di svolgere tutte le attività previste dal programma formativo, mentre il 20% dichiara di non seguire un programma formativo definito. Questo indica che la formazione offerta è spesso inadeguata e non all’altezza delle aspettative:

  • Molti specializzandi non hanno accesso a una formazione pratica adeguata.
  • La mancanza di un programma formativo strutturato compromette la qualità dell’apprendimento.

Stipendi Bassi e Tasse Universitarie Alte

Gli specializzandi si trovano a dover pagare tasse universitarie annuali tra i 1.500 e i 2.500 euro, cifre che superano i 3.000 euro in un caso su 10. Nonostante i contributi onerosi, non ricevono un vero stipendio, ma solo una borsa di studio che, nella migliore delle ipotesi, equivale a circa uno stipendio e mezzo. Questa situazione economica precaria è aggravata dalla mancanza di un contratto di formazione:

  • Molti specializzandi si trovano a sostenere costi elevati per la loro formazione.
  • La borsa di studio non è sufficiente a coprire le spese necessarie per una vita dignitosa.

Diritti Negati e Necessità di Riforma

Diritti Negati

Il sondaggio evidenzia anche come il 50% degli specializzandi denuncia di non vedersi riconosciuti i sei giorni di assenza giustificata previsti dalla legge. Anche le ferie sono spesso un miraggio, con gli specializzandi costretti a organizzare le ferie con i colleghi per non creare disagi al servizio:

  • Molti specializzandi non riescono a godere dei diritti fondamentali previsti dalla legge.
  • La gestione delle ferie è complicata e spesso inadeguata.

Un Sistema da Riformare

L’80% degli specializzandi si sente sfruttato dall’università, anziché considerato un medico in formazione. Il 97% degli intervistati vede nel Decreto Calabria un’opportunità per migliorare la propria situazione, grazie alla possibilità di partecipare a concorsi aperti. Il 90% degli specializzandi ritiene che la formazione pratica debba svolgersi in ospedale, dove possono acquisire le competenze necessarie sul campo. Infatti, il 99% degli specializzandi auspica una riforma del sistema formativo che ponga fine al monopolio dell’università e apra le porte al learning by doing, come negli altri paesi europei:

  • La maggioranza degli specializzandi chiede una formazione pratica più adeguata.
  • C’è un forte desiderio di riformare il sistema formativo per allinearlo agli standard europei.

Conclusione

Il sondaggio Anaao Assomed ha messo in evidenza la necessità di un intervento urgente per migliorare le condizioni degli specializzandi in Italia. Serve un nuovo modello formativo che sia più moderno, equo e rispettoso dei loro diritti, valorizzando il loro ruolo fondamentale nel sistema sanitario nazionale. Solo attraverso una riforma strutturale del sistema formativo sarà possibile garantire un futuro migliore per la sanità italiana.

In conclusione, è chiaro che le condizioni di lavoro e formazione degli specializzandi in Italia sono inaccettabili e richiedono un cambiamento radicale. La riforma del sistema formativo è essenziale per migliorare la qualità della formazione, garantire diritti adeguati e assicurare che i medici specializzandi possano svolgere il loro ruolo in modo efficace e dignitoso.

Dicono di noi

Dicono di noi

Kristiana Kola
Kristiana Kola
10:22 22 Aug 22
Rc Medici: Da poco abilitata, Mi sono affidata a loro.Personale disponibile e chiaro, mi hanno chiarito e semplificato l' approccio al mondo dell'assicurazione medica. Assicurazione stipulata in tempi brevissimi.Consigliati!
Cristina Rizzi
Cristina Rizzi
16:15 09 Aug 22
Mi sono appena laureata, e nell’inesperienza e confusione, RC Medici è stata la mia bussola! Disponibili, chiari, facilmente reperibili per ogni dubbio e perplessità! Consiglio vivamente ai neolaureati come me di affidarsi a loro per stipulare una polizza assicurativa! Vi assicuro che non ve ne pentirete! Cristina.
Medicina Interna
Medicina Interna
13:47 03 Aug 22
Sempre disponibili . Servizio rapido ed affidabile! Competitivo rispetto alle offerte sul mercato della zona .Possibilità di scelta e trasparenza dei servizi offerti! Il tutto comodamente da casa.
chiara scotton
chiara scotton
13:15 03 Aug 22
Una volta contattata l'agenzia via whatsapp, ho ricevuto immediatamente una chiamata da parte di una dipendente che mi ha fornito in maniera chiara ed esaustiva informazioni riguardo alla polizza di mio interesse. Grazie alla tempestività della risposta ho così potuto avere in tempi rapidi la mia polizza.
Stefano Di Marco
Stefano Di Marco
09:58 16 Jun 22
Molto chiari e precisi nel rispondere alle domande, sempre gentili e disponibili. I preventivi arrivano via mail rapidamente e per ogni chiarimento sono disponibili anche telefonicamente. Procedura semplice e digitale. Consigliati!
Giannicola Ruscino
Giannicola Ruscino
09:09 16 Jun 22
Efficienti, disponibili e professionali. Mi sono affacciato al mondo delle assicurazioni per medici per la prima volta e loro mi hanno saputo indirizzare correttamente. Consiglio a tutti i neolaureati!
Francesca Arianna Esposito
Francesca Arianna Esposito
09:34 14 Jun 22
Grazie a Rc medici è possibile scegliere tra una vasta gamma di proposte e offerte, ottenendo l’assicurazione più adatta alle nostre esigenze. Personale disponibile. Momentaneamente posso ritenermi soddisfatta.
Nico Retico
Nico Retico
14:02 18 May 22
Professionali e chiari in ogni aspetto. Sono disponibili a qualsiasi tipo di chiarimento richiesto specie in un argomento non sempre di facile compresione per terminologia e postille.ASSOLUTAMENTE CONSIGLIATI
Pietro Aimar
Pietro Aimar
06:54 14 Apr 22
Il gruppo RC medici: personale competente, offerte praticamente quotidiane e celerità nella risposta.Professionisti nel lavoro e iniziano da subito a riconoscerti risultando super disponibili. Un'ottima società che ti segue nella scelta dell'assicurazione.Da scegliere.
Francesca pugliese
Francesca pugliese
10:46 13 Jan 22
Ho sottoscritto una polizza presso RC medici in tempi brevissimi, con informazioni chiare e con grande disponibilità a venirmi incontro per alcune necessità. La tempistica di risposta ad email è telefonate è eccezionale. Sono quindi molto soddisfatta.
Silvia Lupi
Silvia Lupi
12:42 07 Jan 22
Mi ritengo molto soddisfatta della scelta di questa compagnia assicurativa.Personale molto disponibile e veloce nelle risposte che ha saputo guidarmi in un ambito che non conosco. Consigliatissima per i giovani medici che come me si trovano disorientati nell’ambito assicurativo.
Roberto Grandinetti
Roberto Grandinetti
12:14 04 Jan 22
Un ottimo servizio per quanto riguarda la velocità nella risposta e l'esaustività delle varie proposte contrattuali. Ottimo servizio di supporto via messaggio. Consigliato.
Rotem Avigdor
Rotem Avigdor
10:19 23 Dec 21
Il servizio prestato è stato veloce e professionale. Ho ricevuto supporto, aiuto e risposte rilevanti a tutti i miei dubbi. Voglio anche evidenziare che sono straniero ed il personale si è mostrato disponibile ad informarmi e spiegarmi tutto ciò che non capivo. Consiglio vivamente a qualsiasi giovane medico ai suoi primi passi lavorativi.
Silvia G
Silvia G
16:40 09 Dec 21
Sto stipulando un'assicurazione con loro e mi trovo molto bene: il personale è gentile, chiaro, disponibile, preciso. Inoltre il loro sito presenta molto risposte preventive a domande che si pone naturalmente una persona che non è esperta di questo campo, e fa risparmiare molto tempo, permettendo anche di avere le idee più chiare fin da subito. Per la mia esperienza finora lo consiglierei!
Eleonora Borghi
Eleonora Borghi
12:28 30 Nov 21
Affidabili, disponibili. Rispondo subito ad ogni quesito proposto in maniera esaustiva. Professionali e capaci di soddisfare ogni esigenza personale. Consiglio soprattutto se medici specializzandi con attività esterne
Andrea Savastano
Andrea Savastano
13:25 12 Nov 21
Perfetta per un giovane medico che si affaccia al mondo del lavoro. Personale molto disponibile sia per via telefonica che per mail.Molto consigliata!
Guarda tutte le recensioni
js_loader

error: Content is protected !!