Lavorare come medico in Spagna: requisiti

da | Ultimo aggiornamento 27/11/2021 | Studio Medico | 0 commenti

Tag:
medico in Spagna

Se si è laureati in Medicina e Chirurgia e si è in cerca di un’opportunità di carriera all’estero, fare il medico in Spagna può essere un’ottima idea. 

 

Infatti, in questo Paese la richiesta di medici è elevata, sia presso le strutture pubbliche che private, lambiente è molto accogliente e la lingua è abbastanza semplice da padroneggiare per chi è italiano. Insomma, non si tratta di un Eldorado come la Svizzera per i medici italiani in carriera (leggi qui un focus sul lavorare come medico in svizzera), ma farsi le ossa nella penisola Iberica darà sicuramente tante soddisfazioni.

 

Per lavorare come medico in Spagna, è necessario che il proprio titolo di studio sia conforme a quanto indicato dalla Direttiva 2005/36/CE. 

 

Ecco come fare e di cosa si ha bisogno per l’omologazione della Laurea Medicina in Spagna.

Medico in Spagna: Come trovare lavoro

Se si desidera lavorare come medico in Spagna, le migliori destinazioni per cercare lavoro sono sicuramente le grandi città come Madrid, Barcellona, Valencia e Siviglia, ma anche località come Saragozza e Bilbao.

Avere una buona esperienza è sicuramente un punto di forza e aumenta la probabilità di trovare lavoro, tuttavia, anche ai giovani medici non sono precluse interessanti opportunità di entrare nel mondo del lavoro, magari iniziando la carriera come sostituti di medici di famiglia.

Se vuoi lavorare come medico in Spagna, sarà necessario stipulare un’assicurazione professionale da medico. il nostro consiglio è quello di stipularla nel proprio paese per evitare possibili problemi di carenze della copertura.

Come farsi riconoscere la laurea in Spagna?

Il primo step per lavorare come medico in Spagna è ottenere l’omologazione del proprio titolo di studio. É consigliato muoversi con un certo anticipo perché questo iter può richiedere tempi piuttosto lunghi.

In realtà, esistono due tipologie di homologación:

 

  1. Il titolo accademico viene riconosciuto equipollente a un diploma spagnolo (laurea, master, diploma). Si tratta della procedura più semplice che richiede comunque dai 6 agli 8 mesi ed è una sorta di riconoscimento dell’abilitazione.
  2. L’equiparazione totale del proprio titolo di studio con validità su tutto il territorio iberico: in pratica, con questo tipo di omologazione, si attesta che la laurea italiana è uguale in tutto e per tutto alla laurea conseguita presso le Università spagnole. Si tratta di una procedura più lunga e complessa, con tempistiche che possono arrivare fino a 1 un anno, ma è consigliata nel caso in cui esista un percorso di studi in Spagna che corrisponde al proprio titolo di studi. 

 

Per ottenere l’omologazione della laurea in Medicina in Spagna, bisogna inviare una comunicazione al Ministerio de Sanidad, Consumo y Bienestar Social, l‘autorità spagnola competente per il riconoscimento delle professioni mediche e professionali della salute.  

 

Per questo iter burocratico è necessario che alcuni documenti siano tradotti in lingua spagnola con traduzione giurata mentre altri, come l’Attestato di conformità del titolo secondo la direttiva 2005/36/CE e il Good standing o il certificato d’onorabilità professionale, che attesta l’abilitazione all’esercizio professionale nel territorio di provenienza vanno richiesti direttamente al Ministero della Salute italiano, tramite posta.

 

Inoltre, sono necessari:

  • Certificazione della cittadinanza comunitaria, o fotocopia conforme all’originale del passaporto o della carta d’identità.
  • Fotocopia conforme all’originale del titolo di studio o della certificazione attestante il suo conseguimento. 
  • Fotocopia conforme del ’“Certificato Accademico”, completa di anni scolastici, esami, votazioni riportate, crediti e campus universitari frequentati. 
  • Fotocopia del titolo professionale o certificato d’Iscrizione all’Ordine dei Medici.

Dopo la richiesta, sarà il Ministero della Salute spagnolo a confermare l’omologazione del titolo di laurea ed emettere il Provvedimento di riconoscimento della professione.

medico in spagna

Come presentare la domande per l‘omologazione della laurea

Per presentare la richiesta di omologazione della laurea in medicina in Spagna, valida sia se si desidera lavorare come medico di famiglia che come medico specialista, va inviata la domanda attraverso il sito del Ministero spagnolo dell’Istruzione, della Cultura e dello Sport (MECD) o attraverso i loro registri a Madrid. 

 

Inoltre, si può fare la stessa richiesta anche rivolgendosi all’ambasciata o consolato spagnolo presente in Italia. 


Non bisogna dimenticare che, chi desidera lavorare come medico in Spagna
deve avere un’ottima conoscenza della lingua spagnola. Per questo, alcune Comunità, oltre ai vari documenti, richiedono anche di presentare una certificazione di conoscenza della lingua almeno di livello B2. 

 

Seguire un corso intensivo di lingua spagnola, che aiuti anche a conoscere meglio i termini specifici del mondo della medicina, è sempre una buona idea.

Dicono di noi

<iframe style="width:120px;height:240px;" marginwidth="0" marginheight="0" scrolling="no" frameborder="0" src="//rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?lt1=_blank&bc1=000000&IS2=1&bg1=FFFFFF&fc1=000000&lc1=0000FF&t=rcmedici01-21&language=it_IT&o=29&p=8&l=as4&m=amazon&f=ifr&ref=as_ss_li_til&asins=B08V4NF49J&linkId=f5294033d5921aa1662f28dbb326a25f"></iframe>