Chi è e cosa fa l’infermiere di famiglia

da | Ultimo aggiornamento 14/05/2024 | Lavoro | 0 commenti

infermiere con una famiglia

Nel 2000, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha introdotto l’infermiere di famiglia come parte di un team multidisciplinare per raggiungere obiettivi di salute per il ventunesimo secolo.

Questi infermieri aiutano le famiglie a gestire malattie e disabilità croniche, lavorando principalmente a domicilio.

In Italia, l’introduzione degli infermieri di famiglia è stata formalizzata con il Decreto Rilancio (DL 34/2020), permettendo alle strutture sanitarie nazionali di reclutare fino a 8 infermieri ogni 50.000 abitanti dal gennaio 2021. Un documento regionale del 2020 ha ulteriormente guidato l’implementazione di questa figura.

La Federazione nazionale degli Ordini delle professioni infermieristiche (FNOPI), in concomitanza con le istituzioni associate, ha avviato un progetto in grado di rappresentare una vera e propria svolta: l’infermiere di famiglia/comunità.

Si tratta dell’inserimento completo di questa figura, come previsto nel Patto per la Salute, sulla base delle forme contrattuali enunciate dal Decreto Rilancio.

Infermieri di Famiglia e di Comunità:

«aiuteranno gli individui e le famiglie ad adattarsi alla malattia e alla disabilità cronica, o nei momenti di stress, trascorrendo buona parte del loro tempo a lavorare a domicilio dei pazienti e con le loro famiglie.
Tali infermieri consigliano riguardo gli stili di vita ed i fattori comportamentali di rischio, così come assisteranno le famiglie con problemi riguardanti la salute. Attraverso la diagnosi precoce, essi possono garantire che i problemi sanitari delle famiglie siano curati in uno stadio precoce.
Con la loro conoscenza della salute pubblica, delle tematiche sociali e degli altri servizi sociali, possono identificare gli effetti dei fattori socioeconomici sulla salute della famiglia ed indirizzare quest’ultima alle strutture più adatte.
Possono facilitare le dimissioni precoci dagli ospedali fornendo assistenza infermieristica a domicilio ed agire da tramite tra la famiglia ed il medico di base…»*
*World Health Organization. (2000). The Family Health Nurse. Context, conceptual framework and curriculum

A ragione di queste nuove predisposizioni, sia il documento delle Regioni che la stessa FNOPI mettono bene in evidenza tutto ciò che concerne l’ambito di interesse di questa figura introdotta, specificando – a scanso di equivoci – quali sono le sue funzioni e che tipo di competenze deve possedere.

Scopriamo nel dettaglio di cosa si tratta e cosa si intende per infermiere di famiglia.

Chi è l’infermiere di famiglia

L’infermiere di famiglia ha un ruolo molto importante che non va erroneamente confuso con figure simili che possono depistarci dal differenziarlo.

Nello specifico, la sua figura professionale è legata prettamente allo sfruttamento delle risorse di cui dispone all’interno delle comunità presso cui opera, promuovendo costantemente la salute e il benessere degli individui, dei gruppi e delle organizzazioni dalle quali non può prescindere. 

In più, oltre ad incrementare il controllo sulla salute, diventa un punto di riferimento per la popolazione, soprattutto per alcuni soggetti affetti da patologie croniche, quelli più anziani e per tutte le strutture che ospitano pazienti che non sono autosufficienti, compresi i più giovani.

La proposta di riconoscimento dell’infermiere di famiglia è stata accettata solo dopo sei anni di tentativi, affinché potesse essere riconosciuta all’interno della sanità pubblica.

La svolta ha preso piede nel 2012 quando, tramite il decreto Balduzzi, è stata organizzata una riorganizzazione sul fronte delle cure primarie – sia in ambito domiciliare che territoriale – sfruttando l’attività dei poliambulatori il cui servizio veniva assicurato 24 ore su 24.

La modifica, approntata due anni dopo, del decreto Balduzzi ha poi introdotto definitivamente la figura dell’infermiere di famiglia, riconoscendone a pieno titolo l’importanza di riferimento per l’evoluzione dei servizi territoriali di assistenza domiciliare.

Per quanto riguarda la sfera di competenze che l’infermiere di famiglia deve possedere al fine di essere ritenuto tale, si evincono senza dubbio l’effettiva conoscenza specialistica in ambito cure primarie e sanità pubblica.

Il suo ruolo sarà quindi incentrato sulla promozione della salute e la sua prevenzione e, non meno importante, sulla gestione dei processi di salute individuali e familiari trattati all’interno della comunità.

In più, è perfettamente in grado di assicurare assistenza alla popolazione, situata in una determinata area territoriale, riuscendo a stabilire un legame affettivo con le persone di cui si prende cura, nel rispetto di un rapporto solidale e fiducioso.

Il modus operandi di questa figura professionale sarà quindi incentrato sulla presa di coscienza della situazione specifica dell’individuo, senza mai trascurarne le fragilità.

Dove opera l’infermiere di famiglia e perché è importante

L’infermiere di famiglia lavora prevalentemente presso il domicilio dei pazienti oppure, in alternativa, negli ambulatori e nelle strutture che dispongono di servizi infermieristici appositi.

Sul territorio nazionale, la prima regione che introdusse questa figura professionale è stata la Lombardia, precisamente a Varese, luogo in cui è nato proprio un ambulatorio di infermieri di famiglia. Negli anni a seguire, si è concretizzata la possibilità di poterne usufruire in altre località, tra cui Desio, Luino e Biandronno, grazie al progetto Globalcareitalia.

Questi riferimenti, disposti in modo da coprire un raggio di 10 chilometri a testa, danno vita ad uns realtà che raggiunge l’utenza interessata nell’area territoriale considerata.

Secondo le parole di Barbara Mangiacavalli, presidente FNOPI, lo step più prezioso è concretizzare l’innovazione in tempi brevi; in questo modo – in linea con le Regioni – la nuova figura professionale potrà imporsi tempestivamente sul territorio presso cui opererà. Inoltre, prosegue, non è meno importante la necessità di avviare percorsi formativi concepiti appositamente per la formazione degli infermieri di famiglia e che questi, ovviamente, possano prender piede in tutte le Regioni. E’ fondamentale comprendere che questa figura debba essere preparata al meglio così da poter offrire un’assistenza valida ai propri pazienti.

In questo percorso, non solo il paziente diventa il vero e proprio protagonista assoluto del progetto di salute in questione, riuscendo intanto a trasformarsi in operatore di sé stesso, grazie agli strumenti e alle conoscenze che l’infermiere professionale gli offre.  

Così facendo il paziente, le persone per lui fondamentali che lo circondano e tutti gli altri professionisti riflettono e cercano di sopraggiungere alle soluzioni più conformi alla situazione che talvolta si presenta.

Quanto guadagna l’infermiere di famiglia?

Vuoi conoscere lo stipendio dell’infermiere di famiglia?

La retribuzione oraria lorda per un infermiere di famiglia è di 30 euro, comprensiva di oneri riflessi. Per quanto riguarda il limite massimo settimanale, un infermiere può lavorare fino a 35 ore, permettendo quindi un guadagno settimanale lordo di 1.050 euro.

Come diventare Infermieri di famiglia e di Comunità

Il Master in “Infermiere di famiglia e di comunità”  prepara gli infermieri a eccellere nelle cure primarie. Attraverso un curriculum approfondito, gli studenti sviluppano competenze specializzate per affrontare le sfide sanitarie moderne nelle comunità.

A chi è rivolto il Master Infermieri di Famiglia

Il master per infermieri di famiglia è destinato agli infermieri registrati che aspirano a specializzarsi nelle cure domiciliari e comunitarie, ampliando le loro capacità di intervento diretto e preventivo nelle famiglie.

Obiettivi del Master per Infermieri di Famiglia

Il programma mira a formare professionisti capaci di gestire complessità cliniche e sanitarie nel contesto familiare e comunitario, promuovendo la salute e il benessere attraverso approcci innovativi e multidisciplinari.

Master di Pegaso

Titolo L’infermiere di famiglia e di comunità
Edizione 1ª Edizione nel 2023/2024
Area Sanità
Categoria MASTER
Livello I Livello
Durata Durata annuale, per un complessivo carico didattico pari a 1500 ore
corrispondenti a 60 CFU

Costo: € 1.500 + € 116 bollo

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • Studio del materiale didattico appositamente preparato;
  • Superamento dei test di autovalutazione somministrati attraverso la
    piattaforma PegasOnline;
  • Partecipazione alle attività di rete;
  • Tirocinio 200 h (esonero per coloro che svolgono Attività di Assistenza
    Infermieristica Domiciliare)

 

Master di UNINT

Titolo: Infermiere di famiglia e di comunità: competenze manageriali

Edizione 4ª Edizione nel 2023/2024
Area Sanità
Categoria MASTER
Livello I Livello
Durata Durata annuale, per un complessivo carico didattico pari a 1500 ore
corrispondenti a 60 CFU

Costo: € 1.516

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • essere in regola dal punto di vista amministrativo;
  • completamento di studio e visualizzazione delle video-lezioni;
  • redazione ed invio dell’elaborato scritto;
  • approvazione della relazione sul caso di studio da parte del docente;
  • approvazione della tesina finale da parte del docente.

 

Conclusioni

La figura dell’infermiere di famiglia e comunità – tramite il lavoro di rete – mette al primo posto in assoluto il paziente al quale devolve le sue energie, focalizzandosi sulle sue necessità e su quelle avanzate dai suoi familiari.

Una volta individuate, il prossimo passo da compiere sarà mettere a disposizione della comunità tutte le competenze professionali di cui dispone, cercando di adottare le strategie più affini al raggiungimento della soddisfazione dello stesso paziente.

Dicono di noi

Dicono di noi

Kristiana Kola
Kristiana Kola
10:22 22 Aug 22
Rc Medici: Da poco abilitata, Mi sono affidata a loro.Personale disponibile e chiaro, mi hanno chiarito e semplificato l' approccio al mondo dell'assicurazione medica. Assicurazione stipulata in tempi brevissimi.Consigliati!
Cristina Rizzi
Cristina Rizzi
16:15 09 Aug 22
Mi sono appena laureata, e nell’inesperienza e confusione, RC Medici è stata la mia bussola! Disponibili, chiari, facilmente reperibili per ogni dubbio e perplessità! Consiglio vivamente ai neolaureati come me di affidarsi a loro per stipulare una polizza assicurativa! Vi assicuro che non ve ne pentirete! Cristina.
Medicina Interna
Medicina Interna
13:47 03 Aug 22
Sempre disponibili . Servizio rapido ed affidabile! Competitivo rispetto alle offerte sul mercato della zona .Possibilità di scelta e trasparenza dei servizi offerti! Il tutto comodamente da casa.
chiara scotton
chiara scotton
13:15 03 Aug 22
Una volta contattata l'agenzia via whatsapp, ho ricevuto immediatamente una chiamata da parte di una dipendente che mi ha fornito in maniera chiara ed esaustiva informazioni riguardo alla polizza di mio interesse. Grazie alla tempestività della risposta ho così potuto avere in tempi rapidi la mia polizza.
Stefano Di Marco
Stefano Di Marco
09:58 16 Jun 22
Molto chiari e precisi nel rispondere alle domande, sempre gentili e disponibili. I preventivi arrivano via mail rapidamente e per ogni chiarimento sono disponibili anche telefonicamente. Procedura semplice e digitale. Consigliati!
Giannicola Ruscino
Giannicola Ruscino
09:09 16 Jun 22
Efficienti, disponibili e professionali. Mi sono affacciato al mondo delle assicurazioni per medici per la prima volta e loro mi hanno saputo indirizzare correttamente. Consiglio a tutti i neolaureati!
Francesca Arianna Esposito
Francesca Arianna Esposito
09:34 14 Jun 22
Grazie a Rc medici è possibile scegliere tra una vasta gamma di proposte e offerte, ottenendo l’assicurazione più adatta alle nostre esigenze. Personale disponibile. Momentaneamente posso ritenermi soddisfatta.
Nico Retico
Nico Retico
14:02 18 May 22
Professionali e chiari in ogni aspetto. Sono disponibili a qualsiasi tipo di chiarimento richiesto specie in un argomento non sempre di facile compresione per terminologia e postille.ASSOLUTAMENTE CONSIGLIATI
Pietro Aimar
Pietro Aimar
06:54 14 Apr 22
Il gruppo RC medici: personale competente, offerte praticamente quotidiane e celerità nella risposta.Professionisti nel lavoro e iniziano da subito a riconoscerti risultando super disponibili. Un'ottima società che ti segue nella scelta dell'assicurazione.Da scegliere.
Francesca pugliese
Francesca pugliese
10:46 13 Jan 22
Ho sottoscritto una polizza presso RC medici in tempi brevissimi, con informazioni chiare e con grande disponibilità a venirmi incontro per alcune necessità. La tempistica di risposta ad email è telefonate è eccezionale. Sono quindi molto soddisfatta.
Silvia Lupi
Silvia Lupi
12:42 07 Jan 22
Mi ritengo molto soddisfatta della scelta di questa compagnia assicurativa.Personale molto disponibile e veloce nelle risposte che ha saputo guidarmi in un ambito che non conosco. Consigliatissima per i giovani medici che come me si trovano disorientati nell’ambito assicurativo.
Roberto Grandinetti
Roberto Grandinetti
12:14 04 Jan 22
Un ottimo servizio per quanto riguarda la velocità nella risposta e l'esaustività delle varie proposte contrattuali. Ottimo servizio di supporto via messaggio. Consigliato.
Rotem Avigdor
Rotem Avigdor
10:19 23 Dec 21
Il servizio prestato è stato veloce e professionale. Ho ricevuto supporto, aiuto e risposte rilevanti a tutti i miei dubbi. Voglio anche evidenziare che sono straniero ed il personale si è mostrato disponibile ad informarmi e spiegarmi tutto ciò che non capivo. Consiglio vivamente a qualsiasi giovane medico ai suoi primi passi lavorativi.
Silvia G
Silvia G
16:40 09 Dec 21
Sto stipulando un'assicurazione con loro e mi trovo molto bene: il personale è gentile, chiaro, disponibile, preciso. Inoltre il loro sito presenta molto risposte preventive a domande che si pone naturalmente una persona che non è esperta di questo campo, e fa risparmiare molto tempo, permettendo anche di avere le idee più chiare fin da subito. Per la mia esperienza finora lo consiglierei!
Eleonora Borghi
Eleonora Borghi
12:28 30 Nov 21
Affidabili, disponibili. Rispondo subito ad ogni quesito proposto in maniera esaustiva. Professionali e capaci di soddisfare ogni esigenza personale. Consiglio soprattutto se medici specializzandi con attività esterne
Andrea Savastano
Andrea Savastano
13:25 12 Nov 21
Perfetta per un giovane medico che si affaccia al mondo del lavoro. Personale molto disponibile sia per via telefonica che per mail.Molto consigliata!
Guarda tutte le recensioni
js_loader

error: Content is protected !!